NARRATORI DI SÉ – scrittura autobiografica consapevole

“Il segreto è essere felici, – disse. Comunque. Provarci. È possibile. Col tempo diventa sempre più facile. Non ha niente a che fare con le circostanze. Non immagini nemmeno quanto sia bello. Accetta quel che viene e la tragedia sparisce. O almeno diventa più leggera, e tu ti lasci trasportare dalla vita”.

Alice Munro

Obiettivo e contenuti

Il corso ti offre strumenti per trasformare la scrittura autobiografica spontanea in una pratica di consapevolezza: la memoria diventa spazio da esplorare con un metodo, la tua storia prende forma in modo nuovo e spesso inaspettato.
In un percorso progressivo di esercizi, da piccoli ricordi a una visione d’insieme, scrivi la tua esperienza, attraverso strumenti di tecnica narrativa e piccole specifiche pratiche di meditazione. Fai tua una visione non giudicante e in grado di riconoscere il continuo cambiamento in cui la tua storia si è creata e si evolve.

Gli elementi base di tecnica narrativa ti aiutano a dare ordine e forma al racconto: riconoscere gli attimi attraverso cui si crea la trama, imparare a vederti nei tanti personaggi che hai vissuto e a definire il punto di vista e il narratore nella tua scrittura autobiografica. Si tratta di un corso breve  molto intenso, per darti alcuni strumenti da utilizzare in autonomia in una pratica che può poi diventare tua.

Contenuti del corso

  • Narrazione e consapevolezza: una mappa per orientarti.
  • Essere narratori di sé: riscoprire i sensi per attivare la memoria, attimi e momenti.
  • Percezione del ricordo ed emozione che nasce: la scena narrativa.
  • Protagonisti, trame, ostacoli, conflitti: leggere la vita narrativamente

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a chi desidera acquisire strumenti semplici e alla portata di tutti per prendersi cura di sé e della propria storia, per raccontarla nella sua forma migliore. Non ci sono limiti di età e non sono richieste precedenti esperienze di scrittura.

Modalità

Il corso si svolge online, in una giornata intensiva, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30.

Il percorso è pratico e attivo, ci saranno momenti dedicati alla scrittura personale e alla pratica di meditazione per la scrittura, oltre a tempi per il confronto e i feedback. Impari dall’esperienza diretta. Durante il corso scrivi per imparare: non c’è giudizio ma libertà di sperimentare con le parole e l’immaginazione.

Raccomandiamo di connetterti da un posto il più tranquillo possibile!

L’insegnante è Anna Traini, 1976, Direttrice di Reverì, autrice e regista professionista, insegna dal 2001. Oltre alla sua formazione artistica e universitaria e alla sua esperienza (trovi informazioni di dettaglio alla pagina ‘chi siamo ‘ di questo sito) si è specializzata al  Mindfulness Professional Training di AIM con F.Giommi e A. Commellato. Negli anni ha sviluppato un metodo specifico di insegnamento che unisce la pratica e l’attitudine proprie della meditazione di consapevolezza ai princìpi delle tecniche narrative, accompagnando ogni allievo e allieva alla scoperta del “lavoro del narratore su sé stesso”.

Costo

120 euro (iva 22% incl.).

Rilasciamo attestato di partecipazione, non è possibile utilizzare la Carta Docente. Per informazioni e iscrizioni, contattaci attraverso il form:

    ISCRIZIONE






    DICONO DEL CORSO

    • “Il corso è stato una immersione graduale in se stessi grazie alle proposte di scrittura. Un assaggio all’apertura al proprio mondo, popolato di personaggi propri che ancora si vedono sullo sfondo e piano piano prenderanno forma. È una finestra ancora chiusa che racchiude un desiderio di esplorazione futura. Bellissima esperienza di rivisitazione consapevole e al presente di episodi di vita passata attraverso la scrittura. Grande strumento di lavoro su di sé.”
    • “Già dal primo incontro ho sentito che mi sarei portata a casa molto di ciò che è stato proposto e fatto. Per me questo corso ha rappresentato uno stimolo per riprendere la forza di affrontare il foglio bianco lasciato nudo da un po’! Ho seguito da subito suggerimenti e indicazioni e la mia penna è ripartita, dapprima un pochino arrugginita poi più veloce e sicura. Non mi sono soffermata a rileggere e rileggere ancora per la paura di non ” saper scrivere” perché all’interno del gruppo ben guidato mi son sentita bene. Il non giudizio e il confronto in piccoli gruppi è stato un ottimo metodo che dato la possibilità ad ognuno di esprimersi e sentirsi un partecipe attivo.”
    • “Lento e consapevole, è l’ancoraggio ai contenuti di questo corso, progressivi e densi, a riassumere forse tutti i grandi temi della vita (che a ben guardare si snocciolano sempre in piccole cose: un momento, un oggetto, un ricordo). E poi galleggia la memoria, riaffiorano profili, si sperimentano emozioni e ci si sta insieme così, semplicemente, come ospiti a tavola. Incontri con una delicata intensità. Non si impara “a scrivere”, ma a cercare.”
    • “Incuriosita dal termine “autobiografia”, mi sono ritrovata in un gruppo reale e virtuale insieme, dove solo nella scoperta e nel confronto con le altre, ho imparato a ” scandagliare ” me stessa, con uno sguardo nuovo e più consapevole su ciò  che mi fa essere quella che sono.”
    • “L’esperienza è stata sicuramente positiva, mi ha permesso di vivere uno spazio tutto mio nel quale ho sentito parlare “di me e per me”; insieme siamo però riusciti a creare una “tessitura narrativa” vivace e partecipata che ci ha permesso di muoverci dalla prima persona singolare (IO) alla prima plurale (NOI)”
    “Un gruppo di persone disponibili all’ascolto, intelligenti ed empatiche. Il corso è strutturato in modo che la scrittura diventi pratica quotidiana, non solo di “sfogo” piuttosto di osservazione gentile.”